Cosenza, 21/02/2018 - COMUNICATO STAMPA

CONSENSI PER IL VOLUME “IL GUSTO DEL SUD” E LA MOSTRA “ABITI DA ASSAPORARE” AL CONSIGLIO REGIONALE DELLA CALABRIA

“Non un libro di ricette, ma il racconto di un’avventura”: è con queste parole che la giornalista Eva Giumbo ha introdotto il libro di cultura enogastronomica “Il Gusto del Sud - Percorso sensoriale tra prodotti e piatti del Mezzogiorno d’Italia”, presentato nei giorni scorsi a Reggio Calabria, nella sala intitolata a Federica Monteleone presso il Consiglio Regionale, che ha ospitato anche l’installazione fotografica “Abiti da assaporare”, con scatti di Remigio Bruno.

Fortemente voluto da Sante Orrico, il volume edito da Pellegrini Editore raccoglie i contributi di studiosi ed esperti del settore agroalimentare e turistico, di giornalisti e chef, di nutrizionisti e imprenditori, nel percorso di valorizzazione territoriale iniziato undici anni fa con “Sapori Mediterranei”, parte integrante del progetto Moda Movie.

Un’iniziativa lodevole,  nelle parole del Capo di Gabinetto avv. Ugo Massimilla - per la volontà di promozione del territorio, per le immagini accattivanti e per la cura dei dettagli.

Apprezzamenti anche da parte del Presidente di FederAlberghi Calabria Vittorio Caminiti: “Un libro nato dagli operatori del settore. È il risultato di chi lavora ogni giorno in questa realtà e ha il feeedback diretto del pubblico”.

Una sorta di atlante del gusto per Walter Cricrì, agronomo ed esperto di panificazione: “Un filo che lega tutte le maglie di una rete di eccellenze che caratterizzano l’intera regione”.

Un percorso di ricerca e attenzione alle qualità intrinseche dei prodotti adottato dai cuochi più qualificati, come lo chef Antonio Salituro, che il consumatore sa riconoscere e apprezzare e che è parte integrante della cultura di un territorio.

Dello stesso parere anche l’editore Walter Pellegrini, propenso, come già fatto per “Il Gusto del Sud”, a contribuire alla valorizzazione della cultura in tutte le sue manifestazioni. Un plauso è giunto anche da parte del Direttore della succursale reggina della Banca d’Italia dott. Vittorio Signorello.

E a sancire il legame fra cibo e moda le creazioni delle fashion designer calabresi Vincenza Salvino, Emanuela Errico, Maria Francesca Nigro, Alessandra De Santo e Maria Concetta Vizza, che hanno tratto ispirazione da alcuni dei prodotti tipici del sud realizzando estrosi abiti indossati per l’occasione da alcune modelle.

 

 

 

 

Cosenza, 08/02/2018 - COMUNICATO STAMPA

“IL GUSTO DEL SUD” E “ABITI DA ASSAPORARE” AL CONSIGLIO REGIONALE DELLA CALABRIA

Dopo Catanzaro e San Giovanni in Fiore tocca anche Reggio Calabria, presso il Consiglio Regionale, il tour di presentazione del  volume di cultura enogastronomica “Il Gusto del Sud - Percorso sensoriale tra prodotti e piatti del Mezzogiorno d’Italia” accompagnato dall’installazione fotografica “Abiti da assaporare”, a cura di Remigio Bruno.

Lunedì 19 febbraio alle ore 11, presso la sala Federica Monteleone, il Presidente del Consiglio della Calabria Nicola Irto accoglierà i relatori del libro voluto da Sante Orrico e pubblicato da Pellegrini Editore dedicato ai saperi e sapori della tradizione del Sud Italia, nel quale cibo e tradizione vanno a braccetto con salute e prevenzione, turismo esperienziale, filiera agro-alimentare ed eccellenze enogastronomiche, seguendo un percorso iniziato undici anni fa con la sezione Sapori Mediterranei, parte integrante del progetto Moda Movie avente fra i suoi obiettivi la valorizzazione del talento e del territorio.

All’incontro, coordinato dalla giornalista Eva Giumbo, interverranno Renzo Bonofiglio, direttore dell’UOC di Nefrologia di Cosenza, Tullio Romita, docente del Dipartimento di Scienze Aziendali e Giuridiche all’Università della Calabria, l’imprenditore alberghiero Vittorio Caminiti, l’agronomo Walter Cricrì e l’esperto di turismo Dino De Santo. Al dibattito prenderanno parte anche alcuni degli altri contributor del libro, fra i quali lo chef Antonio Salituro.

Ad arricchire l’incontro, oltre agli scatti che fissano le realizzazioni dei tanti stilisti calabresi che hanno scelto alcune tipicità agroalimentari ad ispirazione delle loro creazioni, anche gli abiti delle fashion designer Vincenza Salvino, Emanuela Errico, Maria Francesca Nigro, Alessandra De Santo e Maria Concetta Vizza indossati per l’occasione da alcune modelle.

L’accoglienza degli ospiti e il rinfresco conclusivo saranno a cura del Gruppo Caminiti, azienda partner di Moda Movie con una tradizione consolidata nel settore della ristorazione.

 

 

 

 

Cosenza, 08/02/2018 - COMUNICATO STAMPA

“IL GUSTO DEL SUD” E “ABITI DA ASSAPORARE” AL CENTRO DI UN INCONTRO ALLA CITTADELLA REGIONALE

Ha ancora una volta raccolto gli apprezzamenti di quanti ne hanno visionato i contenuti il volume di cultura enogastronomica “Il Gusto del Sud - Percorso sensoriale tra prodotti e piatti del Mezzogiorno d’Italia”, presentato nei giorni scorsi presso la Sala Oro della Cittadella Regionale di Germaneto, a Catanzaro, unitamente all’installazione fotografica “Abiti da assaporare”, curata da Remigio Bruno.

Un incontro, coordinato dal giornalista e scrittore Filippo Veltri, che ha visto i consiglieri regionali Mauro D’Acri, Giuseppe Giudiceandrea e Orlandino Greco, esprimere parole di apprezzamento per l’iniziativa voluta da Sante Orrico e accolta da Pellegrini Editore che coniuga cultura enogastronomica, benessere, filiera agro-alimentare e turismo esperienziale, puntando alla promozione di un territorio ricco di prodotti di eccellenza e di bellezze da scoprire. I consiglieri regionali intervenuti hanno apprezzato i contenuti del volume, che sono vicini ad un settore, come quello del turismo e dell’agro-alimentare, che sta particolarmente a cuore all’attuale Giunta.

E sulle peculiarità del territorio si sono soffermati l’esperto di turismo Dino De Santo, lo chef Carmelo Fabbricatore, l’agronomo Francesco Perri, esperto di agrumi, e Mario Reda, esperto di grani antichi, fra coloro che hanno contribuito ad arricchire il volume con le loro competenze insieme a professori, giornalisti, medici, esperti di nutrizione, chef stellati e imprenditori che, partendo dal cibo, hanno tracciato una via fatta di rivalutazione delle tradizioni e della ricchezza enogastronomica di una terra non abbastanza conosciuta e apprezzata.

I vestiti dell’installazione fotografica, immortalati negli scatti esposti, sono stati realizzati tutti da stilisti calabresi, che con i loro abiti hanno rappresentato alcune tra le tante eccellenze della nostra filiera agro-aliemntare.

Il cibo è stato anche fonte di ispirazione per i quattro abiti realizzati dai fashion designer Vincenza Salvino, Emanuela Errico, Maria Francesca Nigro, Alessandra De Santo e Maria Concetta Vizza, indossati per l’occasione dalle modelle presenti in sala.

 Su di un consumo alimentare attento e consapevole si poi espressa Graziella Cammalleri, dirigente dell’Istituto di Istruzione Superiore “Mancini-Tommasi” di Cosenza, che da anni affianca la sezione “Sapori Mediterranei” del progetto Moda Movie e che, anche in occasione dell’incontro alla Cittadella Regionale, si è occupato dell’accoglienza degli ospiti e del ricco rinfresco, realizzato grazie alla collaborazione di alcuni dei partner presenti all’interno del volume.

Fra gli ospiti intervenuti all’incontro anche il sindacalista Massimo Covello, la nutrizionista Achiropita Curti, il giornalista e sommelier Tommaso Caporale, la presentatrice e modella Francesca Russo e tanti altri.

 

 

 

 

Cosenza, 30/01/2018 - COMUNICATO STAMPA

SANTE ORRICO VISITA ALTA ROMA IN PREPARAZIONE DELLA XXII EDIZIONE DI MODA MOVIE

Si è conclusa da poco “Alta Roma”, la kermesse di moda che due volte l’anno porta in passerella le eccellenze del Made in Italy e le giovani realtà artigianali e creative.

Una vetrina importante per il lancio e lo sviluppo di nuovi brand, perfettamente in linea con quella che è la mission del progetto Moda Movie: valorizzare il talento di giovani creativi.

Come ormai d’abitudine, Sante Orrico, patron di Moda Movie, ha presenziato alla tre giorni capitolina: è l’occasione adatta per instaurare nuove collaborazioni e consolidare rapporti già avviati con i professionisti dell’alta moda e dello spettacolo in preparazione della 22esima edizione della manifestazione che da tempo porta a Cosenza nomi di spicco del fashion system.

Dopo aver assistito alla presentazione della collezione P/E 2018 dello stilista Nino Lettieri, Sante Orrico ha preso parte all’inaugurazione della mostra “Dream&Innovation” allestita dall’Accademia Altieri Moda Arte, trattenendosi con la direttrice Giada Mucci, con il regista di grandi eventi Maurizio Passeri e l’esperto di moda e costume Ino Mantilla.

Irrinunciabile per il direttore artistico di Moda Movie l’appuntamento al “World of Fashion”, l’evento dell’amico Nino Graziano Luca che nasce nel 2008 come piattaforma per instaurare un dialogo fra culture diverse attraverso il linguaggio della moda e dell’arte.

Lo storico presentatore della serata finale di Moda Movie ha salutato Sante Orrico, invitandolo a consegnare un premio alla stilista spagnola Marcela De Cala e presentando nel frattempo ad un pubblico internazionale la kermesse dell’associazione Creazione e Immagine che ha in “Fashion@work” il tema dell’edizione 2018.

Fra i momenti più significativi di “World of Fashion” la passerella della stilista Raya El Rayes, apprezzata ospite di Moda Movie 2017 omaggiata delle chiavi della città di Cosenza, e la presentazione della collezione “The New Romantics 2018” del fashion designer olandese Addy van der Krommenacker.

 

 

 

 

Cosenza, 5/12/2017 - COMUNICATO STAMPA

PRESENTATI IL CALENDARIO MODA MOVIE 2018 E L’ULTIMO NUMERO DEL TABLOID MM FASHION@WORK IL TEMA DELLA XXII EDIZIONE

Un calendario che coniuga grafica e fotografia realizzato a cura di Free Idea di Eliana Godino che dedica i primi mesi dell’anno ai vincitori dell’ultima edizione di Moda Movie, il progetto dell’associazione Creazione e Immagine nato per mettere in relazione i mondi della moda, del cinema e delle arti attraverso il talento e l’estro creativo dei giovani. Cuore del progetto è infatti il concorso per fashion designer che da 21 anni incorona giovani stilisti dando loro la possibilità di formarsi e confrontarsi elaborando un tema che varia ogni anno e che per l’edizione 2018 è “Fashion@work”.

Le loro creazioni vanno ad arricchire le pagine del calendario Moda Movie e del tabloid MM, periodico diretto dal giornalista Franco Bartucci, convinto sostenitore della bellezza della cultura, presentati ieri nei locali dell’Enoteca Regionale all’interno del Palazzo della Provincia di Cosenza, durante un incontro coordinato dalla giornalista Rosa Cardillo nel quale non sono mancati momenti di moda, con la passerella degli abiti di Emanuela Errico e Maria Francesca Nigro, vincitrici di Moda Movie 2017, e del finalista Gian Luigi Calonico, e intermezzi musicali d’atmosfera grazie alla splendida voce della cantante etiope Meron Mulugeta. In sala anche il giornalista Tommaso Caporale, componente dell’International Sommelier Foundation.

Saluti istituzionali calorosi da parte dell’assessore al Turismo e Marketing territoriale al comune di Cosenza Rosaria Succurro, da sempre partecipe e presente agli appuntamenti di Moda Movie; parole di elogio anche da parte del consigliere provinciale Marco Ambrogio, anch’egli convinto sostenitore del progetto portato avanti con determinazione e passione da Sante Orrico.

Progetto che si compone di più sezioni, una delle quali è Mod’Art Open Air, che vede gli abiti finalisti esposti per giorni nelle vetrine dei centralissimi negozi di Cosenza, la cui presenza è stata fissata dall’obiettivo di Federica Scarpelli.

A lei, così come a Marco Ambrogio, in segno di ringraziamento per la Provincia, a Eliana Godino, autrice anche dell’installazione fotografica che ripercorre i momenti salienti di Moda Movie 2017, e alla vocalist Meron Mulugeta un omaggio messo a disposizione dalla gioielleria Scintille Montesanto. All’assessore Succurro Orrico ha voluto donare un foulard realizzato su disegno di Silvio Vigliaturo, partner affezionato del progetto.

In chiusura il tradizionale rinfresco offerto dalle aziende sponsor I Greco e Pan Dolce Caffè, da anni al fianco di Moda Movie.

A questo link, dal minuto 17.45, il servizio del TG Tre Regionale della Calabria: vedi il servizio

 

 

 

 

 

Cosenza, 06/09/2017 - COMUNICATO STAMPA

MODA MOVIE l’8 SETTEMBRE AL FESTIVAL DEL PEPERONCINO DI DIAMANTE

Con il Festival del Peperoncino di Diamante, dal 6 al 10 settembre nella nota cittadina del Tirreno cosentino, ritorna il consueto appuntamento con Red Hot Dress Pepper, l’evento del circuito Trame di Moda volto a promuovere le creazioni dei fashion designer che hanno partecipato a Moda Movie, anche nelle passate edizioni.

Sul palco allestito a Diamante in piazza Municipio, venerdì 8 settembre dalle ore 21.30 sfileranno i preziosi abiti con lavorazione a mosaico delle vincitrici della 21esima edizione di Moda Movie Emanuela Errico e Maria Francesca Nigro, unitamente alle realizzazioni dei fashion designer finalisti Vincenza Lacava, Gian Luigi Calonico e Giovanna Bevacqua.

Non mancheranno i momenti musicali grazie alla presenza della cantante Carmen Cozzolino e del Giò Filice Quartet. Presenterà la serata Maria Carla Niccoli.

Red Hot Dress Pepper è parte del progetto Moda Movie, ideato e realizzato dall’associazione Creazione e Immagine presieduta da Sante Orrico.

 

 

 

 

Cosenza, 30/07/2017 - COMUNICATO STAMPA

PROSEGUONO GLI APPUNTAMENTI PER LA PROMOZIONE DEL VOLUME IL GUSTO DEL SUD

S’intitola “Il Gusto del Sud - Percorso sensoriale tra prodotti e piatti del Mezzogiorno d’Italia” il volume edito da Pellegrini curato dal direttore artistico di Moda Movie Sante Orrico e dalla figlia Paola, che ne ha seguito la revisione.

Un libro che tratta di gusto e di cibo ma anche di cultura e tradizioni, di salute e prevenzione, di eccellenze enogastronomiche e di turismo esperenziale, che nasce come costola della sezione Sapori Mediterranei che da ben 11 anni è parte integrante del progetto Moda Movie, avente fra i suoi obiettivi la valorizzazione del talento e del territorio.

Per “Il Gusto del Sud”, che si avvale di ben 81 contributi da parte di studiosi, giornalisti e chef di fama internazionale, dopo la prima presentazione avvenuta durante lo showcase Moda♥Cibo nel mese di giugno, ora prosegue la promozione nelle località marine e montane della nostra provincia.

Dopo Buonvicino, in occasione della manifestazione “Seduzione Gusto”, è stata la volta di Cetraro dove, presso l’hotel S. Michele, ha avuto luogo un incontro inserito nel programma del 50nnale dell’associazione Brutium - I calabresi nel mondo.

Alla presenza della presidente Gemma Gesualdi, si sono alternati nel racconto del contenuto del volume il direttore dell’UOC di Nefrologia di Cosenza Renzo Bonofiglio, l’esperto di turismo Dino De Santo e l’agronomo Francesco Perri, con il coordinamento della giornalista Antonietta Cozza.

I prossimi appuntamenti vedranno il presidente di Creazione e Immagine impegnato a Camigliatello il 21 di agosto e a Cariati il 23, con altre date in via di definizione.

 

 

 

 

 

 

Cosenza, 14/06/2017 - COMUNICATO STAMPA

FINALE MODA MOVIE 2017, VINCONO LE CALABRESI EMANUELA ERRICO E MARIA FRANCESCA NIGRO

Si chiude il sipario sulla 21esima edizione di Moda Movie dopo la serata Evento Moda svoltasi lunedì sera al teatro Rendano di Cosenza.

Un pubblico numeroso e partecipe ha seguito con attenzione tutte le fasi della serata che ha visto la passerella delle creazioni dei 15 finalisti provenienti da varie parti d’Italia e d’Europa.

Ad aggiudicarsi il premio Moda Movie 2017 sono state le stiliste Emanuela Errico, di S. Sofia d’Epiro (Cs), e Maria Francesca Nigro, di S. Benedetto Ullano (Cs), che in coppia hanno realizzato due preziosi abiti in cui il candore del tessuto mette in risalto la paziente lavorazione a mosaico fatta interamente a mano.

Seconda classificata la palermitana Federica Pensallorto, con due capi colorati e fantasiosi nei volumi che hanno riscontrato il favore della giuria, così come i due stilisti che si sono aggiudicati ex aequo il terzo posto, Marta Romano, di Termini Imerese, e Simone La Bella, di Messina, che hanno realizzato abiti originali e coreografici.

Il premio della giuria Junior è invece andato a Tara Ipavec, di Solkan (Slovenia), grazie ai suoi abiti ispirati alla Primavera di Botticelli.

Durante l’Evento Moda, condotto con garbo da Nino Graziano Luca e Valeria Oppenheimer, sono stati consegnati anche i premi “Special Award” a Eugenia Paulicelli, docente al Queens College di New York, “Press Award” a Simone Sbarbati, direttore del magazine “Frizzi Frizzi”, “Jaqueline” al giornalista Gustavo Marco Cipolla e “Cultura e Imprenditoria” all’Associazione Sud Italia Trapiantati (Asit), ritirato dalla presidente Rachele Celebre.

Grandi consensi ha ottenuto la collezione “Secret Garden” della stilista Giada Curti, fahion guest di Moda Movie 2017, omaggiata di un prezioso bracciale realizzato dall’orafo Gerardo Sacco.

Successo anche per la passerella della Sposa Etica di Cangiari, candida e raffinata, nuova collezione del brand rappresentato da Vincenzo Linarello.

Apprezzati anche i momenti musicali, con le sonorizzazioni dal vivo a cura del compositore Paolo Vivaldi e del musicista Kim Ree Hena.

Ottimi risultati anche per l’Evento Cinema, che ha preceduto la serata dedicata alla moda,  caratterizzato dalla visione di quattro corti realizzati da Danilo Amato, Erika Campisi e Anna Lucchino, Gregory Fusaro e Giuseppe Tigani, nella splendida cornice del Castello Normanno Svevo di Cosenza.

La serata, condotta con brio da Francesca Russo, ha visto la presenza della produttrice Maria Teresa Carpino, dello scrittore e regista Roberto Moliterni, del regista e sceneggiatore Italo Moscati, che ha ricevuto il Premio Cinema 2017, e del regista cosentino Andrea Belcastro, al quale è stato consegnato il Premio Cinema Young.

Suggestiva la passerella degli abiti eleganti e ricamati firmati della stilista libica Raja El Rayes; emozionanti i momenti musicali affidati ancora al compositore di colonne sonore Paolo Vivaldi.

Altrettanto apprezzati i workshop per studenti e finalisti e il convegno “Italia. La cultura della bellezza”, svoltisi al chiostro di S. Domenico l’11 e il 12 giugno, con relazioni di Fernando Miglietta, direttore di “Abitacolo”, Ludovico Pratese, storico d’arte, Liuba Popova, esperta di moda e docente della NABA di Milano, Hélèn Blignaut, scrittrice ed esperta di moda, dei docenti Unical Romeo Bufalo, Francesco Ceraolo e Marco Gatto, della storica dell’arte Anna Cipparrone, del regista Italo Moscati e dei già citati Eugenia Paulicelli e Simone Sbarbati.

Ancora un successo per l’associazione Creazione e Immagine guidata dal direttore artistico di Moda Movie Sante Orrico e dalla project manager Paola Orrico.

 

 

 

 

 

Vai all'archivio news

© Copyright 1997 Creazione e Immagine - Tutti i diritti sono riservati.