MODA MOVIE 2012 Urban Lifestyle - La moda e la città

 

 

Moda Movie chiude la sua sedicesima edizione dal titolo "Urban Lifestyle. La moda e le città" e mette in archivio ancora successi. Il progetto è stato presentato alla stampa regionale il 21 maggio alla Sala De Cardona del Centro Direzionale BCC Mediocrati di Rende. La conferenza, moderata dal giornalista Mario Tursi Prato, è riuscita ancora una volta a dare visibilità a giovani stilisti e ad artisti locali. Il pubblico ha potuto ammirare l'installazione degli abiti di alcuni designer che hanno calcato le passerelle di Moda Movie come: Elisa De Bonis (Rende-CS), Giovanni Percacciuolo (Cerisano-CS), Vincenza Salvino (Cosenza), Rosita Trifilio (Grisolia-CS) e il duo Cristina Cozzolino (Mendicino-CS) e Antonella D'Alia (Montalto-CS).

A fare da cornice c'era la mostra d'arte contemporanea "Tessuto e Asfalto" degli artisti Carmelo Cotroneo, Francesco Cozza, Clara Gallo, Claudia La Macchia, Assunta Mollo, Luigia Granata, RAMA e Mario Verta. La mostra è nata da un'idea di Creazione e Immagine in collaborazione con l'Associazione SottoSuolo di Cosenza Anche quest'anno, dal 21 al 28 maggio, le creazioni dei giovani in concorso hanno trovato spazio nelle vetrine di alcuni tra i migliori negozi del centro cittadino lungo il museo all'aperto MAB, grazie al "Mod'Art Open Air: Moda Movie in Vetrina".

Un'iniziativa molto apprezzata che ha creato un reale terreno di confronto, oltre che di visibilità, sugli abiti dei partecipanti, grazie anche alla collaborazione della Camera di Commercio ed ai commercianti che hanno dato la loro disponibilità. La giornata di lunedì 28 maggio è stata dedicata al cinema e al tema richiamato nel titolo della rassegna. All'interno del Multisala River Village di Zumpano, Moda Movie ha offerto un programma ricco e interessante. Nel corso del pomeriggio sono stati proiettati i cortometraggi finalisti del concorso rivolto ai giovani videomakers. Subito dopo – nel corso della serata presentata dalla bella Italia Caruso – si è svolta la premiazione.

Vincitore il video "Il rappresentante" (Italia 2012) di Marco Caputo, ambientato nel centro storico di Cosenza, Il secondo premio è andato al video "Andromache" (Italia – Irlanda 2010) dello statunitense Samuel Mac Fadden, ambientato in una malinconica Dublino; Il terzo posto se lo sono aggiudicato Ginevra Berti e Luciano Cimino autori del videoclip "Reato di emozione" del duo hip hop cosentino Kiave & Macro Marco. Il Premio Cinema è stato consegnato al produttore cinematografico Fulvio Lucisano. Durante la serata sono stati consegnati numerosi riconoscimenti, tra cui quello ad un regista e produttore della nostra terra: Giuseppe Petitto, autore del documentario dedicato alla figura di Giacomo Mancini e intitolato "Il Leone Socialista, le battaglie politiche di Giacomo Mancini", tratto da un soggetto di Sergio Dragone.

Altro momento significativo è stato la consegna della pellicola cinematografica, realizzata da LT Ceramiche, al compianto attore e regista Pino Michienzi. Altro grande successo per il video fuori concorso "Per un… paio di jeans" realizzato dalla regista e programmista RAI, Anna Bruna Eugeni, che ha curato anche la scenografia. La serata si è conclusa con la proiezione di "City Sounds" video montato da Mauro Nigro per Mad Company realizzato con immagini tratte dai grandi classici del cinema dedicati alla città, immagini rinvigorite dalle note suonate dal vivo dai Camera 237.

Il workshop "Fashionista o fashion victim", che si è tenuto il 28 ed il 29 maggio presso la Casa delle Culture di Cosenza, ha visto l'intervento di docenti ed esperti come la giornalista di moda e docente dell'Accademia di Costume e di Moda di Roma Nunzia Garoffolo, il ricercatore di cinema per l'Università della Calabria Alessandro Canadè, la storica del costume e della moda Bonizza Giordani, il direttore della rivista Fashion News Magazine e docente di Ufficio Stampa Barbara Molinario. Gli studenti selezionati dall'Università della Calabria, gli stilisti e i registi finalisti dei concorsi moda e cinema 2012, insieme agli studenti dell'Istituto Superiore "Leonardo da Vinci"- ITAS "Nitti" di Cosenza, hanno potuto arricchire il loro bagaglio culturale con il convegno "Fashion Movie…ment in Town" che si è tenuto a fine workshop nella mattinata del 29 maggio. La giornalista Giulia Fresca, moderatrice della tavola rotonda, ha dato la parola a professionisti del settore, come Valeria Oppenheimer, docente presso l'Accademia del Lusso di Roma, Fernando Miglietta, architetto e critico d'arte e Simona Aragno, architetto e allestitore moda.

La Serata Evento Moda della sedicesima edizione del progetto Moda Movie, condotta con uno stile coinvolgente e partecipato da Nino Graziano Luca e dalla bella ed elegante Claudia Andreatti (Miss Italia 2006), si è svolta, martedì 29 maggio, sulla terrazza dell'Holiday Inn di Cosenza, ideale location visto il tema del progetto 2012: "Urban Lifestyle: la moda e le città". Isabella Bona di Morbegno (in provincia di Sondrio), ha vinto il concorso fashion designer. Il secondo posto è stato conquistato dal giovane Andrea Spreafico di Oggiono, in provincia di Lecco, mentre il terzo posto è andato a Valentina Malappione di Diamante, in provincia di Cosenza, La Confartigianato Moda nazionale, attraverso la segretaria Patrizia Curiale, ha conferito il Premio Made in Italy a Chiara Scuffi di Sondrio.

Oltre a regalare grandissime emozioni e ad offrire a tanti giovani che studiano con passione ed aspirano ad entrare nel mondo della moda, la possibilità di realizzare il grande sogno di veder sfilare i propri abiti in passerella, Moda Movie ha attribuito riconoscimenti a note personalità che si sono distinte per originalità nel campo della comunicazione giornalistica ed in particolare in quello della moda, con lo Special Award e il Press Award, entrambi realizzati dal maestro G.B. Spadafora. Novità assoluta della XVI EDIZIONE, pensata dal Presidente Sante Orrico, è stata la consegna del Premio Imprenditoria, realizzato dal maestro della vetrofusione Silvio Vigliaturo, assegnato all'avvocato Filomena Greco, dell'azienda IGreco, per la produzione e la comunicazione di qualità e, naturalmente, per il sostegno mostrato negli anni a Moda Movie.

A Valeria Oppenheimer, conduttrice ed inviata di trasmissioni televisive in onda su Rai, Rai International, Tv2000, Dahlia Tv, è stato assegnato il Press Award 2012. La giornalista ha ideato e conduce la trasmissione "Le conseguenze della Moda" (in onda su Radio Rai on Web). Inoltre, insegna Fashion Editing e Scrittura per il Giornalismo, Sociologia della Moda, Pubbliche Relazioni, presso l'Accademia del Lusso di Roma, dove tiene anche lezioni dedicate ai Fashion Blog. Lo Special Award 2012 è stato conferito a Bonizza Giordani, studiosa del Costume e della Moda Contemporanea, docente di Storia della Moda, presso l'Istituto Europeo del Design di Roma, l'Accademia di Costume e di Moda; nonché a Nunzia Garoffolo, anch'essa promotrice di cultura della moda con fashion blog, docente presso l'Accademia di Costume e Moda di Roma e l'Istituto Europeo di Design (IED) di Roma.

Entrambe impegnate a sostenere la creatività del mondo giovanile, appassionate e studiose della moda e del costume. La Valentina dell'artista Tizio de Luca è stata consegnata all'architetto Emilio Polillo. La passerella, oltre al defilé dei giovani in gara, ha visto le ricercate e originali collezioni delle stiliste fuori concorso dell'Accademia di Costume e di Moda di Roma Federica Cappello e Olimpia Tiberia, direttamente dalle passerelle di Altamoda Roma; nonché la sfilata della guest star Tony Ward Couture, al quale è andato il Premio Moda Movie, che ha letteralmente stregato il pubblico con una serie di capi di straordinaria raffinatezza. La serata è stata allietata dalle note della giovane Maria D'amico e del cantante lirico Federico Veltri, accompagnati dal Maestro Francesca Zavarrone, tutti del Conservatorio di Musica "Torrefranca" di Vibo Valentia, partner storico della manifestazione.

 

 

Vai alla fotogallery

© Copyright 1997 Creazione e Immagine - Tutti i diritti sono riservati.